Comune di Valdobbiadene

Cessazione stato di pericolosità incendi boschivi e modulo richiesta combustione residui vegetali

Pubblicata il 07/02/2017

Con nota n. 47509 del 6 febbraio 2017 la Protezione civile della Regione Veneto ha comunicato la cessazione dello stato di grave pericolosità per gli incendi boschivi. E’ pertanto revocata l’ordinanza n. 196 del 31/12/2016 “Disposizioni per la prevenzione degli incendi boschivi” e risulta possibile, nelle zone difficilmente accessibili ai mezzi meccanici a causa della pendenza del terreno, la combustione di residui vegetali e agricoli fino al 31 marzo 2017. L’ attività di bruciatura in deroga, comunque vietata nelle giornate nebbiose, umide e piovose potrà avvenire:
  • in orario diurno, da mezz’ora prima del sorgere del sole fino a mezz’ora dopo il tramonto;
  • sul luogo di produzione dei residui vegetali agricoli e forestali con cumuli che non dovranno superare i 3 metri steri per ettaro (si intende per metro stero = 1 metro cubo vuoto per pieno);
  • utilizzando materiale vegetale secco ed asciutto, al fine di ridurre le immissioni di sostanze inquinanti in atmosfera e l’eccessiva fumosità.
L’attività di bruciatura in deroga deve essere segnalata all’ufficio comunale preposto, attraverso la compilazione di apposito modulo recante indicazione del luogo dove sarà prevista la combustione dei residui vegetali agricoli e forestali.

Allegati

Nome Dimensione
Allegato modulo richiesta combustione _2017.docx 22.47 KB