Regione Veneto

Campagna macellazione suini 2021-2022

Pubblicata il 12/11/2021

Si informa che sono cambiate le modalità per la macellazione dei suini a domicilio.
II decreto legislativo 2 febbraio 2021 n. 27 all'art. 18 ha abrogato il Regio Decreto 20 dicembre 1928 n. 3298, il cui articolo 13 era la norma di riferimento nazionale per la regolamentazione dell’attività di macellazione degli ungulati domestici al di fuori del macello.
  1. L’autorizzazione, rilasciata dal Comune con ordinanza sindacale annuale, è ora sostituita dalla comunicazione da parte del privato interessato ( modello in allegato) del luogo e della data della macellazione all’AULSS territorialmente competente sull’allevamento.
  2. L’attività, come da tradizione, è consentita su tutto il territorio  regionale solo nel periodo compreso tra il 15 ottobre ed il 31 marzo.
  3. La macellazione per il consumo domestico privato al di fuori del macello è consentita per due suini per ogni titolare di allevamento.
  4. Non vi è più l'obbligo dell'ispezione sistematica, da parte del veterinario dell’AULSS.
  5. I privati interessati possono comunque richiedere all’AULSS l’ispezione delle carni come prestazione a pagamento: va garantito l’intervento in caso di segnalazione da parte dell'allevatore, salvo nel caso di suini allevati allo stato brado/semibrado, sempre obbligatorio.
  6. l’oggetto riguarda soltanto gli animali allevati dall’allevatore nel proprio allevamento. Pertanto solo gli allevatori registrati in Banca Dati Nazionale (BDN) possono macellare gli animali, da loro stessi allevati, al di fuori di un macello riconosciuto ai fini del consumo domestico privato.
  7. In relazione alle disposizioni in materia di anagrafe degli allevamenti e degli animali, salute e benessere degli animali, gestione dei sottoprodotti di origine animate (qualora ve ne fossero dopo il completo utilizzo del suino) si applica la normativa comunitaria sulla base delle indicazioni nazionali e regionali.
A seguito del ricevimento della comunicazione da parte del privato interessato pertanto I’AULSS:
  1. per i suini allevati allo stato brado/semibrado disporrà il sopralluogo sistematico al momento della macellazione;
  2. per i suini allevati in condizione di stabulazione controllata, I‘AULSS valuterà e programmerà  controlli a campione, sulla base del rischio.
In occasione dei sopralluoghi il veterinario potrà procedere al prelievo di altri campioni, oltre a quello per Trichinella (ad es. per il “piano Aujeszky”).
Le AULSS mettono a disposizione dell’utenza, anche sul proprio sito web, Ie informazioni sulle procedure che gli interessati devono seguire in caso di macellazione per il consumo domestico privato al di fuori del macello con particolare rilievo alle modalità da utilizzare per comunicare la specie animate oggetto di macellazione, la tipologia di allevamento, la presenza di personale specificatamente formato per svolgere l’attività, la data, l’ora ed il luogo/indirizzo in cui avverrà la “macellazione per il consumo domestico privato al di fuori del macello” (modulo allegato 2), nonché alle modalità del prelievo del campione  e del relativo conferimento all’AULSS per la ricerca di trichinelle (allegato modulo 3 per l’invio all’IZS Venezie dei campioni). Le AULSS registrano tutte le informazioni di cui sopra relative alle singole macellazioni comunicate dai privati interessati.

Allegati

Nome Dimensione
Allegato 1_Disposizioni_AULSS.pdf 145.07 KB
Allegato 2_comunicazione-macellazione-autoconsumo.docx 20.04 KB
Allegato 3_Modulo Trichinella-1.docx 61.47 KB
Allegato 4_disposizioni_Regione_Veneto.pdf 304.82 KB
Allegato 5_Decreto Legislativo 2 febbraio 2021 n. 27.pdf 788.02 KB


Facebook Twitter
torna all'inizio del contenuto