Regione Veneto

Class action

In base all’art. 1, co. 2, del decreto legislativo 198/2009, l’amministrazione o il concessionario di pubblico servizio nei confronti del quale è stata promossa una Class Action deve darne immediata notizia nel proprio sito istituzionale e darne comunicazione al Ministro per la pubblica amministrazione e l'innovazione.
 
Vengono dette Class Action le azioni in giudizio promosse dai titolari di interessi giuridicamente rilevanti ed omogenei (ad es. le Associazioni di consumatori) per una pluralità di utenti e consumatori nei confronti delle amministrazioni pubbliche e dei concessionari di servizi pubblici che ritengano di aver subito una lesione diretta, concreta ed attuale dei propri interessi dalla mancata emanazione di atti amministrativi generali obbligatori o dalla violazione di termini stabiliti da leggi o da regolamenti per la loro emanazione oppure dalla violazione di obblighi contenuti nelle carte di servizi o di standard qualitativi ed economici stabiliti dalle cd. Autority (per i concessionari di servizi pubblici) o definiti dalle pubbliche amministrazioni nei propri Piani della performance.
 
Si informa che ad oggi non sono state promosse Class Action nei confronti di questa amministrazione
Documenti
Nessun documento caricato per la categoria selezionata
torna all'inizio del contenuto